La Filosofia della Cucina

Confezionare “su misura” un’esperienza

Cucina identitaria

La cucina ha una forte personalità, è riconoscibile e riconducibile al percorso dello chef , che ha come lontano inizio circa 35 anni fa, di cui 12 passati al fianco di Angelo Paracucchi.

Freschezza

Concentriamo le nostre attenzioni sull’acqua all’interno dei prodotti. Questo consente di esaltare ogni singolo prodotto, sia una verdura, un pesce od un taglio di carne, mantenendo quasi totalmente inalterate le proprietà organolettiche ed esaltandone la freschezza e le peculiarità.

Digeribilità

Cucinare senza olio in cottura, senza soffritto e senza sale aggiunto, oltre a esaltare il gusto di ogni singolo ingrediente, aumenta la percezione della materia prima, la finezza dei piatti e la loro digeribilità.

Stagionalità

I contadini ci portano il loro raccolto, i pescatori il loro pescato… solo così nascono i piatti che ogni giorno dipendono fortemente dalla disponibilità dei prodotti. È una bella sfida, un po’ come ogni giorno aprire un regalo a sorpresa, e solo allora stabilire come e cosa utilizzare. senza mai improvvisare, usando tecnica ed esperienza, ma usando esclusivamente quanto disponibile.

Pin It on Pinterest

Share This

26209

title:Festeggiate Capodanno a Pesce Briaco

text:Torna al Blog Test settembre, 2016 Anche quest’anno Vi aspettiamo per brindare insieme al nuovo anno. Il Menù è alla carta Prepareremo anche 2 menù degustazione facoltativi al prezzo di 60 e 90 euro. Come sempre, sono graditi clienti che prenotano presto e desiderano passare la mezzanotte con gli amici.. siamo organizzati per una cena più veloce del solito. Per chi desidera passare con noi la mezzanotte, saremo felici di brindare con Voi al nuovo anno! Disponiamo di Due Sale Distinte con camino funzionante a vista, disponibili anche in esclusiva   Il menù sarà leggermente ristretto, pertanto Vi preghiamo di segnalare in fase di prenotazioni: gravi allergie, intolleranze significanti, richiesta di piatti di carne. ristorante@pescebriaco.it 0583 332091

excerpt:Anche quest’anno Vi aspettiamo per brindare insieme al nuovo anno.Come sempre, sono graditi clienti che prenotano presto e desiderano passare la mezzanotte con gli amici.. siamo organizzati per una cena più veloce del solito.Per chi desidera passare con noi la mezzanotte, saremo felici di brindare con Voi al nuovo anno!

-----------------------------------------------------

26233

title:Ieri per dovere… Oggi per piacere: l’affumicatura

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 L’affumicatura è una tecnica antica, ma oggi tornata a essere assai attuale, ripresa dai grandi chef in tutto il mondo che la declinano a loro piacimento. C’è chi affumica con legno (che a seconda della tipologia di pianta regala dolcezza o cede note fruttate o ancora consente uno spunto grintoso e deciso) e chi invece preferisce le erbe, siano fieno, rosmarino o foglie di vegetali dall’orto o della pianta del tè. un classico in menù - "Diversamente conservati" Photograph by Olga Rudakova Che si tratti di affumicatura a freddo, il cui principale scopo è da sempre la mera conservazione degli alimenti, a caldo o tramite il surriscaldamento di un liquido, con i vapori che arricchiscono di sapore i cibi senza un contatto diretto con legno ed erbe, certo è che un prodotto affumicato è delicatamente trasformato in qualcosa di totalmente nuovo. Partendo dai principi di un metodo antico che serviva per conservare gli alimenti, arriviamo a seguire gli stessi principi ma riducendone in maniera significativa i tempi di fusione o infusione. Anche noi a Pesce Briaco, che amiamo la tecnica almeno quanto la qualità della materia prima che usiamo, ci divertiamo a sperimentare tipi di conservazione originali: nel piatto ormai un classico in menù, Diversamente conservati, restano intatte le proprietà nutritive che caratterizzano il pesce, mentre ci concediamo di giocare sulla complessità e sfumatura dei sapori, per stuzzicare la vostra fantasia. Tutto cambia, ma niente cambia... quindi rilassatevi, date uno sguardo alla bellezza del piatto nel suo insieme e poi avventuratevi con il primo boccone... Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:L’affumicatura è una tecnica antica, ma oggi tornata a essere assai attuale, ripresa dai grandi chef in tutto il mondo che la declinano a loro piacimento.

-----------------------------------------------------

26227

title:Natale, tempo di cene aziendali: ecco cosa non fare...

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Le feste si avvicinano e, puntuale, arriva l’appuntamento con la più attesa (e spesso anche divertente) delle occasioni aziendali: la cena degli auguri. Una serata pensata per voi, per rilassarvi in compagnia dei colleghi più simpatici, quelli che magari vi capita raramente di incrociare nei corridoi, insomma: buon cibo e vino da godersi, il personale ringraziamento dei vostri capi che sapete di meritare. Ma... c’è un ma. La cena aziendale è anche un momento assolutamente delicato, da gestire con abilità e diplomazia, irto di trappole e tranelli spesso invisibili che rischiano di rendere più difficile la vostra vita in ufficio a partire dal giorno successivo. Vediamo cosa ricordarsi di fare sempre/non fare mai: Non esagerare con toni di voce, atteggiamento, confidenza nei confronti dei vostri superiori, alcol ingerito, abbigliamento provocante: la cena aziendale di Natale dura l’arco di una serata, il mattino dopo rientrerete tutti nei ranghi e... meglio non aver ecceduto. Informatevi sempre da chi è stato presente gli anni precedenti sul mood della serata e sul locale in cui festeggerete: nulla di peggio che essere fuori sintonia rispetto ai vostri colleghi (immaginatevi in abito da sera in un American Diners o viceversa in abiti informali a una cena di gala...), il classico pesce fuor d’acqua! Evitate le compagnie noiose: se riuscirete strategicamente ad arrivare tra i primi, potrete assicurarvi il posto accanto a chi desiderate e trascorrerete allora un’ottima serata. Qualunque sia la vostra disposizione d’animo, recatevi alla cena aziendale degli auguri di Natale con il più bello e smagliante dei vostri sorrisi: alla fine state per salutare tutti e godervi (forse) qualche giorno di meritato riposo. Ma soprattutto: proponete ai vostri capi (o ai vostri colleghi, se si tratta degli auguri informali, non ufficiali) il locale giusto: Pesce Briaco! Adesso che avete ben chiare le regole per godervi la serata, rilassatevi. Appoggiatevi allo schienale e socchiudete gli occhi beatamente. Se sarete dei nostri, vi coccoleremo con menù su misura, piatti confortevoli e saporiti, innaffiati dai vini della nostra cantina. I nostri chef Maurizio Marsili e Alessandro Lucchinelli cucineranno per voi e l’oste Andrea Maggi vi scorterà sani e salvi sino alla fine, raccontandovi dei piatti che assaggerete, e facendovi anche un po’ sorridere... in fin dei conti per le feste siamo tutti più buoni. E che Natale sia! Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:La cena aziendale è anche un momento assolutamente delicato, da gestire con abilità e diplomazia, irto di trappole e tranelli spesso invisibili che rischiano di rendere più difficile la vostra vita in ufficio a partire dal giorno successivo.

-----------------------------------------------------

26206

title:Le degustazioni a Pesce Briaco: Il mondo degli Orange Wine

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Adesso li chiamano Orange Wine, termine coniato per il colore arancionato dovuto alla lunga permanenza del mosto a contatto con le bucce durante la vinificazione (tecnica detta, appunto, macerazione lunga). Ci siamo appassionati di questi vini una decina di anni fa, a una delle tante degustazioni sui vini cosiddetti "naturali". Per questo siamo stati assai lieti di dedicare una delle prime degustazioni a questo tema e il nostro intuito non ci tradiva: abbiamo avuto moltissime richieste di partecipazione che non abbiamo potuto soddisfare e meditiamo quindi di organizzare una seconda serata quanto prima. Ecco i vini degustati Photograph by Andrea Maggi 2004-Ribolla Anfora-Gravner2003-Jakot 1 LT-Radikon2007-Ribolla-Podversic2004-Pinot Grigio-Bressan2005-Sialis Grigio-Terpin2007-Jakot-Princic La serata è stata magistralmente condotta da Urano Cupisti, che ha introdotto il tema in modo elegante ed esauriente (come sempre!), dando precise indicazioni sia sui produttori che sui vini degustati. Abbiamo scelto le tre tipologie di uve friulane che più si addicono alla produzione di questi vini e, come vi abbiamo abituati, i vini sono stati serviti alla cieca. Non sono mancate le sorprese... I vini erano perfattamente conservati e gli stili abbastanza riconoscibili tra loro (Radikon, per esempio, è stato centrato da tutti gli avventori). Grande indecisione invece per decretare la bottiglia più performante. Attenzione, non il vino più buono… dato che sarebbe riduttivo parlare del più buono quando i livelli sono così alti! L’indecisione è stata tra due bottiglie stratosferiche e alla fine, quasi per tutti, Bressan 2004 Pinot Grigio è stata la bottiglia più apprezzata, seguita a ruota da Gravner. La cucina, come sempre capitanata dal duo Marsili-Lucchinelli, ha sfornato piatti che andavano ad abbinarsi con i vini proposti. Una menzione particolare al Piedino di porco con insalata di cavolo estivo e alla Rapa rossa cotta sottovuoto con ricotta al tartufo e guanciale affumicato croccante. Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:Adesso li chiamano Orange Wine, termine coniato per il colore arancionato dovuto alla lunga permanenza del mosto a contatto con le bucce durante la vinificazione (tecnica detta, appunto, macerazione lunga).

-----------------------------------------------------

26193

title:Il Re della tavola: Il Tartufo Bianco da Alba a Pesce Briaco

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Questa è decisamente la stagione del Tartufo Bianco. E noi siamo partiti per raggiungere in Piemonte un tartufaio di fiducia, che da anni conosciamo, per l’incredibile esperienza di seguirlo a caccia di tartufi. Abituati come siamo a utilizzarlo nelle nostre preparazioni, stavolta ci siamo soffermati a riflettere (e abbiamo posto molte domande al nostro amico piemontese) su questioni teoriche, su quanto accade prima della gloriosa grattugiata nel piatto. Il Tartufo Bianco da Alba Photograph by Andrea Maggi I tartufi, innanzitutto, presentano forme differenti: quelli tondeggianti, dall’aspetto più regolare, sono spesso, proprio per la forma esteticamente più gradevole, maggiormente richiesti. Ma a quelli bitorzoluti spetta il primato del sapore: essendo nati in un terreno molto più duro e compatto, hanno fatto fatica a crescere e, come le radici delle viti ostinate a ricercare la profondità, sono quelli che avranno più complessità d’aroma. Il colore esterno è ocra o giallo olivastro e tende a schiarirsi man mano che si asciuga dell’umidità del terreno. Il colore interno, invece, è bianco-giallastro, con sfumature marroncine che variano a secondo della maturazione, del tipo di suolo e della pianta con cui vive in simbiosi. Per esempio i tartufi che nascono vicino alle querce tendono al color nocciola, mentre quelli che crescono vicino ai faggi, al rossiccio. Troverete i tartufi piemontesi a Pesce Briaco in alcuni piatti del menù autunnale e in alcuni special che saremo felici di proporvi e raccontarvi quando ci verrete a trovare. Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:Questa è decisamente la stagione del Tartufo Bianco. E noi siamo partiti per raggiungere in Piemonte un tartufaio di fiducia, che da anni conosciamo, per l’incredibile esperienza di seguirlo a caccia di tartufi.

-----------------------------------------------------

26185

title:Ah già, il nuovo menù!

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 L’estate è finita e questi giorni ci hanno fatto ricordare come presto sarà inverno. A fine estate siamo tutti un po’ tristi, le giornate si accorciano, le temperature scendono… ma nel nostro lavoro invece ci sono aspetti per i quali è impossibile non gioire Per esempio è cominciata la stagione del Tartufo e non potevamo non esserne influenzati nella stesura del nuovo menù. Come di consueto, con l’autunno aumenta anche la nostra offerta di piatti di carne. La Pappardella di Ragù di cortile Photograph by Olga Rudakova Il nuovo menù La Pappardella di Ragù di cortile, utilizzando Coniglio, Faraona e Anatra. Ecco la Battuta di Calvanina, una razza di Manzo molto simile alla Chianina sia nell’aspetto che nel gusto, tanto da venir chiamata "Chianina di Montagna" per il fatto che la si trova nei Monti della Calvana, a nord di Prato. Il Culatello di Zibello, Presidio Slow Food - molto buono! Il Filetto di Fassona al Tartufo, con salsa al Porto Photograph by Olga Rudakova Il Filetto di Fassona al Tartufo, con salsa al Porto. Un classico, cotto nel burro chiarificato e servito con Scorzonera e scaglie di Tartufo Bianco… Il tartufo… Selezioniamo il tartufo dalle migliori zone, da Alba (forti della collaborazione con uno dei più rinomati cavatori piemontesi), da San Miniato e dalle zone limitrofe, che curiamo personalmente. Abbiamo anche dedicato due menù degustazione al Tartufo ma di questo vi voglio parlare tra qualche giorno in un post dedicato al "Re della Tavola". Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:L’estate è finita e questi giorni ci hanno fatto ricordare come presto sarà inverno. Ma è cominciata la stagione del Tartufo e non potevamo non esserne influenzati nella stesura del nuovo menù.

-----------------------------------------------------

25983

title:Sala della degustazione

text:Degustazioni Una novità assoluta del nuovo progetto "Pesce Briaco" - è la sala polifunzionale che spesso dedicheremo alle Degustazioni. Un tavolo conviviale in rovere antico, per 8/10 avventori, dedicato alle serate'a tema', studiato nei minimi particolari, per rendere confortevole la vostra serata dedicata al vino. All'occorrenza, la sala Degustazioni, può diventare una sala privata ideale per una cena privata o per una degustazione tra amici. Festeggiate Capodanno a Pesce Briaco Anche quest’anno Vi aspettiamo per brindare insieme al nuovo anno.Come sempre, sono graditi clienti che prenotano presto e desiderano passare la mezzanotte con gli amici.. siamo organizzati per una cena più veloce del solito.Per chi desidera passare con noi la mezzanotte, saremo felici di brindare con Voi al nuovo anno! Scopri di più...

excerpt:Degustazioni Una novità assoluta del nuovo progetto “Pesce Briaco” – è la sala polifunzionale che spesso dedicheremo alle Degustazioni. Un tavolo conviviale in rovere antico, per 8/10 avventori, dedicato alle serate’a tema’, studiato nei...

-----------------------------------------------------

26096

title:Il Blog

text:Test Un luogo dove vogliamo parlarvi di noi, di quello che pensiamo, di quello che facciamo. Lo vogliamo condividere con tutti, per rendervi partecipi e vicini a noi, alle nostre idee, alle nostre giornate. Festeggiate Capodanno a Pesce Briaco menu, news Anche quest’anno Vi aspettiamo per brindare insieme al nuovo anno. Come sempre, sono graditi clienti che prenotano presto e desiderano passare la mezzanotte con gli amici.. siamo organizzati per una cena più veloce del solito. Per chi desidera passare con noi la mezzanotte, saremo felici di brindare con Voi al nuovo anno! Ieri per dovere… Oggi per piacere: l’affumicatura menu, news L’affumicatura è una tecnica antica, ma oggi tornata a essere assai attuale, ripresa dai grandi chef in tutto il mondo che la declinano a loro piacimento. Natale, tempo di cene aziendali: ecco cosa non fare… news La cena aziendale è anche un momento assolutamente delicato, da gestire con abilità e diplomazia, irto di trappole e tranelli spesso invisibili che rischiano di rendere più difficile la vostra vita in ufficio a partire dal giorno successivo. Le degustazioni a Pesce Briaco: Il mondo degli Orange Wine news, tasting Adesso li chiamano Orange Wine, termine coniato per il colore arancionato dovuto alla lunga permanenza del mosto a contatto con le bucce durante la vinificazione (tecnica detta, appunto, macerazione lunga). Il Re della tavola: Il Tartufo Bianco da Alba a Pesce Briaco menu, news Questa è decisamente la stagione del Tartufo Bianco. E noi siamo partiti per raggiungere in Piemonte un tartufaio di fiducia, che da anni conosciamo, per l’incredibile esperienza di seguirlo a caccia di tartufi. Ah già, il nuovo menù! menu, news L’estate è finita e questi giorni ci hanno fatto ricordare come presto sarà inverno. Ma è cominciata la stagione del Tartufo e non potevamo non esserne influenzati nella stesura del nuovo menù. Cialda con Ricotta cioccolato e Fichi video Questo dolce è nato proprio così, nel nostro parcheggio. Infatti, ad ombreggiare le nostre auto, un bel Fico ci regala dei frutti pazzeschi ed ecco come in questo video, Alessandro prepara una ricetta figlia della natura che ci circonda. Tagliolino Nero Certosino video Il segreto di ogni piatto non sta solo nell’acquistare la miglior materia prima del giorno, ma preservarla fino al risultato finale. Pesce Briaco al Rotta del Vino e dell’Olio news La nostra gloriosa squadra di Maurizio Marsili e Alessandro Lucchinelli ha presentato il piatto Diversamente Conservati. Si tratta di un piatto popolare sul nostro menu, ma per la gara sono state fatte alcune modifiche. Attraverso il Vino video Il nostro tavolo è l’ideale per una vostra cena privata, per le degustazioni a tema che vi proporremmo a cadenza settimanale, e sarà per noi anche un modo di farvi conoscere la nostra cantina, le nostra scelte. Crudità e Acidità video Osservando i nostri mari, quello che vi presentiamo, è un riassunto del pescato della nostra zona, della stagione in cui ci troviamo. Che sia una Mostella, una Seppia, una Lampuga, ve la proponiamo ‘nature’, solo con un pizzico di olio e sale, accompagnata da frutta di stagione che avrà il ruolo di dare acidità a contrasto, per assaporare meglio ogni varietà proposta. La Trasversale di Verdicchio news, wines Ci sono molte degustazioni dedicate ai vini. Ma ce ne sono alcune che rimangono impresse nei profondo per molto tempo. A fine settembre ci siamo riuniti in squadra per un evento organizzato da Pr comunicazione: la Trasversale di Verdicchio. Benvenuti al Ristorante video Tutte le strade portano a “Pesce Briaco”, ma meglio se ve ne indichiamo una, la più semplice… alcune volte il navigatore vi porterà in cima alla Pieve di Santo Stefano, ma noi siamo molto più bassi, quasi in piano.

excerpt:

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese Americano. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua alternativa. Puoi cliccare sul link per cambiare la lingua attiva. A place you can find out about who we are, what we think and what we do. We want to share it with all of you so you can be involved in our days and get to know us.

-----------------------------------------------------

26119

title:Cialda con Ricotta cioccolato e Fichi

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Il bello di vivere in mezzo alla natura, sta sicuramente nel poter attingere a tutto ciò che ci circonda. Oltre ai nostri alberi da frutto e al piccolo orto di verdure ed erbe aromatiche, la natura selvaggia ci regala ad ogni mese, le primizie stagionali da cui prendiamo inspirazione. Questo dolce è nato proprio così, nel nostro parcheggio. Infatti, ad ombreggiare le nostre auto, un bel Fico ci regala dei frutti pazzeschi ed ecco come in questo video, Alessandro prepara una ricetta figlia della natura che ci circonda. Subscribe to our YouTube Channel Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:Questo dolce è nato proprio così, nel nostro parcheggio. Infatti, ad ombreggiare le nostre auto, un bel Fico ci regala dei frutti pazzeschi ed ecco come in questo video, Alessandro prepara una ricetta figlia della natura che ci circonda.

-----------------------------------------------------

26094

title:Tagliolino Nero Certosino

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Tagliolino Nero è un piatto 'semplice' e storico, con le accortezze e i segreti Certosini. Il segreto di ogni piatto non sta solo nell’acquistare la miglior materia prima del giorno, ma preservarla fino al risultato finale. Solo così lo sforzo ha un senso per noi. Solo in questo modo possiamo portare in tavola qualcosa in cui noi crediamo molto, la valorizzazione di ogni prodotto che ci troviamo davanti quando scegliamo ciò che poi si tradurrà in "Piatto Vitale". Subscribe to our YouTube Channel Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:Il segreto di ogni piatto non sta solo nell’acquistare la miglior materia prima del giorno, ma preservarla fino al risultato finale.

-----------------------------------------------------

26088

title:Pesce Briaco al Rotta del Vino e dell’Olio

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Cosa potrebbe essere aggiunto alla cucina gourmet,insieme ad un buon vino? A quanto pare, gli organizzatori del concorso "Rotta del Vino e dell'Olio 2016" hanno pensato di invitare gli chef dei ristoranti a cucinare a bordo, durante una regata. Mentre le squadre di barca hanno partecipato alla gara, le squadre dei ristoranti creavano i piatti da presentare alla giuria di esperti. Vi assicuriamo che questa idea è stata fantastica, spostare la cucina in condizioni insolite ed estreme, ed i sapori si sono rivelerati in un modo completamente nuovo. La squadra di barca Maria Vittoria Photograph by Olga Rudakova La nostra gloriosa squadra di Maurizio Marsili e Alessandro Lucchinelli ha presentato il piatto Diversamente Conservati. Si tratta di un piatto popolare sul nostro menu, ma per la gara sono state fatte alcune modifiche. Filetto di sgombro, filetti di alici e di anguilla con cipolla dolce, un delicato purè di patate, chips di radici di sedano e barbabietole - gusti sottili e diverse consistenze hanno sottolineato con successo ogni ingrediente. È chiaro che il 25 settembre nel porto di Cala de 'Medici tutti si sono divertiti: le squadre dei ristoranti e delle barche, la giuria e gli ospiti. Quando si assaggia un pezzo di tenera anguilla con salsa di pomodori ed erbe e si beve un sorso del Sauvignon, c’è il vento in poppa, il sole dolce, la distesa infinita del mare a trasformare il vostro pranzo in un'avventura! Datevi una nuova esperienza! Vi aspettiamo! Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:La nostra gloriosa squadra di Maurizio Marsili e Alessandro Lucchinelli ha presentato il piatto Diversamente Conservati. Si tratta di un piatto popolare sul nostro menu, ma per la gara sono state fatte alcune modifiche.

-----------------------------------------------------

26118

title:Attraverso il Vino

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Abbiamo creato un tavolo pensando a serate conviviali all’insegna del vino, un grande tavolo per 8/10 persone, in una sala separata, con camino a vista e aria condizionata. E’ l’ideale per una vostra cena privata, per le degustazioni a tema che vi proporremmo a cadenza settimanale, e sarà per noi anche un modo di farvi conoscere la nostra cantina, le nostra scelte. Vi accompagneremo in un viaggio attraverso il vino , "una passeggiata insieme, un po’ come Aristotele con i suoi discepoli, ma con un bicchiere in mano. Buona passeggiata". Subscribe to our YouTube Channel Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:Il nostro tavolo è l’ideale per una vostra cena privata, per le degustazioni a tema che vi proporremmo a cadenza settimanale, e sarà per noi anche un modo di farvi conoscere la nostra cantina, le nostra scelte.

-----------------------------------------------------

26116

title:Crudità e Acidità

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Ogni pesce porta con sé le sue caratteristiche, i suoi "umori". Osservando i nostri mari, quello che vi presentiamo, è un riassunto del pescato della nostra zona, della stagione in cui ci troviamo. Che sia una Mostella, una Seppia, una Lampuga, ve la proponiamo ‘nature’, solo con un pizzico di olio e sale, accompagnata da frutta di stagione che avrà il ruolo di dare acidità a contrasto, per assaporare meglio ogni varietà proposta. Subscribe to our YouTube Channel Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:Osservando i nostri mari, quello che vi presentiamo, è un riassunto del pescato della nostra zona, della stagione in cui ci troviamo. Che sia una Mostella, una Seppia, una Lampuga, ve la proponiamo ‘nature’, solo con un pizzico di olio e sale, accompagnata da frutta di stagione che avrà il ruolo di dare acidità a contrasto, per assaporare meglio ogni varietà proposta.

-----------------------------------------------------

26147

title:La Trasversale di Verdicchio

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Ci sono molte degustazioni dedicate ai vini. Ma ce ne sono alcune che rimangono impresse nei profondo per molto tempo. A fine settembre ci siamo riuniti in squadra per un evento organizzato da Pr comunicazione: la Trasversale di Verdicchio. L’evento serviva all’amico Saverio Russo che di consueto, anche più volte all’anno, confronta le annate e le aziende sopratutto in questa zona da cui egli stesso proviene. A noi invece serviva perché eravamo molto interessati per la nostra nuova carta dei vini, cercavamo e cerchiamo vini che ci facciano emozionare e che possano accompagnare al meglio i nostri piatti. Ci siamo riuniti in squadra per un evento Photograph by Olga Rudakova Degustare più di 40 verdicchio alla cieca è stato infatti utile e divertente. Verdicchio - si o no? Alla fine abbiamo scelto due vini di una stessa azienda, che poi erano ‘Intrusi’ (az. Fontezoppa: incrocio bruni 54 e Ribona), e un Verdicchio dei Castelli di Jesi ( Tenuta San Marcello). La prima parte della degustazione ha visto solo Saverio degustare ‘ in santa pace', senza condizionamenti, e ha annotato segretamente le proprie considerazioni azienda per azienda, poi recapitate solo ai diretti interessati. In un secondo momento, insieme agli amici Fernando Pardini Gianluca Domenici e Lorenzo Coli, abbiamo noi degustato sempre alla cieca e successivamente (per quanto riguarda il Team Pesce Briaco), abbiamo optato per i vini sopra citati per incrementare la nostra offerta di vini italiani in carta. È stato molto divertente assaggiare tutti quei Verdicchio, e sinceramente la maggior parte mi ha colpito. Molto interessante anche le proposte in versione "Metodo Classico". A conferma di una nostra idea che si sta sempre più delineando, è stato molto confortante il risultato che ha visto questi vini "vincere". Infatti Oste, Sommelier Evangelista e Sommelier, hanno premiato gli stessi vini. Certo che la nostra degustazione cercava vini con determinate caratteristiche, questo sicuramente ha influito nella scelta. Curioso anche che , sopratutto la tenuta San Marcello, si tratti di cantine che fanno della ‘naturalezza' del loro prodotto, il punto di forza. Ringraziamo ancora Riccardo Gabriele e Saverio Russo per l’opportunità e ci vediamo… alla prossima "Trasversale". Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:Ci sono molte degustazioni dedicate ai vini. Ma ce ne sono alcune che rimangono impresse nei profondo per molto tempo. A fine settembre ci siamo riuniti in squadra per un evento organizzato da Pr comunicazione: la Trasversale di Verdicchio.

-----------------------------------------------------

25961

title:Degustazioni

text:Degustazioni Una cantina unica, ricercata in tutte le particolarità, che vogliamo condividere con Voi con serate speciali, in una sala separata, con un tavolo conviviale per imparare divertendosi. Unisciti a noi partecipando agli eventi dedicati al vino!  Ogni mese Dedicheremo ogni mese alla scoperta di un vitigno, di una zona, di una caratteristica del vino e potrete ogni sera (oltre alle serate degustazioni speciali), optare per una degustazione al calice tra le tante proposte.  Ogni mercoledì Il mercoledì verranno organizzate serate a tema diversificate: serate di avvicinamento, di approfondimento, fino alla serata "speciale" in cui stapperemo le bottiglie più importanti. Contemporaneamente, tutte le sere verranno proposti al bicchiere, a tutti i clienti che lo desidereranno, i vini del tema del mese.  Incontri al buio Inoltre, dedicate agli appassionati, altre degustazioni come gli "incontri al buio" (degustazioni alla cieca) o le serate speciali in compagnia di grandi vini, dove stapperemo gioielli e rarità per condividerle con voi. Programma di degustazioni

excerpt:Una cantina unica, ricercata in tutte le particolarità, che vogliamo condividere con Voi con serate speciali, in una sala separata, con un tavolo conviviale per imparare divertendosi.

-----------------------------------------------------

26117

title:Benvenuti al Ristorante

text:Torna al Blog Test 10 settembre, 2016 Tutte le strade portano a "Pesce Briaco"! Ma meglio se ve ne indichiamo una, la più semplice… alcune volte il navigatore vi porterà in cima alla Pieve di Santo Stefano, ma noi siamo molto più bassi, quasi in piano. Il video comincia dalla circonvallazione intorno alle mura, nei pressi del supermarket e vi porterà proprio davanti alla porta del locale, anzi al tavolo. Vi aspettiamo ! Subscribe to our YouTube Channel Quale sarà il nostro prossimo articolo? Iscriviti, ci farebbe molto piacere informarti per primo! Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati

excerpt:Tutte le strade portano a “Pesce Briaco”, ma meglio se ve ne indichiamo una, la più semplice… alcune volte il navigatore vi porterà in cima alla Pieve di Santo Stefano, ma noi siamo molto più bassi, quasi in piano.

-----------------------------------------------------

25077

title:Dove Siamo

text:Test A soli 5 chilometri dalle mura cittadine, sorge "Pesce Briaco", in un contesto idilliaco, immerso nel verde e circondato da ville storiche, viti e ulivi, dove il lusso e l'eleganza sono vissuti senza ostentazione. Orario Estivo Aperto a Cena tutte le sere Pranzo : il Sabato e la Domenica Aperto per Pranzo anche gli altri giorni, ma solo su prenotazione/preventivo Ristorante Pesce Briaco Via della Pieve Santo Stefano 967/C incrocio traversa IV Lucca 55100 [ portami qui ] ristorante@pescebriaco.it 0583 332091

excerpt:A soli 5 chilometri dalle mura cittadine, sorge “Pesce Briaco”, in un contesto idilliaco, immerso nel verde e circondato da ville storiche, viti e ulivi, dove il lusso e l’eleganza sono vissuti senza ostentazione.

-----------------------------------------------------

24650

title:Iscrizione alla newsletter

text:Test Scriviti alla newsletter e rimani aggiornato su novità e degustazioni Scriviti alla newsletter e rimani aggiornato su novità e degustazioni Nome Cognome Indirizzo e-mail Registrati %%winter_menu%% %%tasting%% %%winecellar%%

excerpt:Scriviti alla newsletter e rimani aggiornato su novità e degustazioni.

-----------------------------------------------------

24642

title:La Cantina

text:Test Una cantina nata senza compromessi, fatta di anni e anni di assaggi e approfondimenti, ve la presentiamo nuda e libera da ogni preconcetto. Sono "Vini Veri", che corrispondono ad un accurata selezione del nostro "Sommelier Evangelista", che parte dal bicchiere e finisce nella vigna, attraverso il produttore, il terroir, il clima. Vino vero. Due parole, semplici, ma ricche di signi cato. La nostra non è una carta dei vini, mera lista di nomi, ma è una ricerca loso ca. Anni dopo anni, la passione ci ha spinto a degustare molto ed in ogni luogo. Questo ci ha arricchito umanamente e professionalmente al punto di arrivare a pensare ad un percorso di vino da proporre a coloro che partecipano con noi della bellezza di questo mondo. A noi piace pensare che non serviamo vino, ma raccontiamo una parte di noi che vogliamo condividere con voi. La nostra loso a di vita espressa appunto con quelli che riteniamo vini veri e vivi. Non una scalata, ma una passeggiata insieme, un po’ come Aristotele con i suoi discepoli, ma con un bicchiere in mano. Buona passeggiata. Alcuni vini della collezione del ristorante 2015 Grillo, Rocce di Pietra Longa  — Centopassi  25 Italia, Sicilia, Monreale2014 Donà Blanc  — Hartmann Donà  30 Italia, Alto-Adige, Cornaiano2015 Erbaluce di Caluso, Le Chiusure  — Favaro  30 Italia, Piemonte, Caluso2015 Vernaccia di San Gimignano, Toscana  — Montenidoli  30 Italia, Toscana, San Gimignano2015 Fiano di Avellino "Pietramara"  — i Favati  30 Italia, Campania, Cesinali2014 Sauvignon Volgar  — Peter Dipoli  35 Italia, Alto-Adige, PenonNV Brut Nature  — Guy Charlemagne  50 France, Champagne, Mesnil Sur OgerNV Brut Réserve  — André Beaufort  65 France, Champagne, AmbonnayNV Roses de Jeanne Cote De Val Vilaine — Cédric Bouchard  70 France, Champagne, Celles-sur-OurceNV Blanc de Blancs Terroirs  — Agrapart & Fils  80 France, Champagne, Avize2008 Brut Millésimé  — Serge Mathieu  80 France, Champagne, Avirey LingeyNV La Closerie les Beguines  — Jérôme Prévost  100 France, Champagne, GueuxNV Cuvee l'Amateur (2007)  — David Léclapart  110 France, Champagne, TrépailNV Initial  — Jacques Selosse  150 France, Champagne, Avize2015 Riesling Estate Rauenthal  — Georg Breuer  40 Germany, Rheingau2008 Riesling Gueberschwhir  — Zind-Humbrecht  45 France, Alsace, Turckheim2013 Riesling Alte Reben  — Markus Molitor  55 Germany, Mosel2009 Riesling Felsenberg Felsentürmchen GG — Dönnhoff  60 Germany, Nahe2006 Riesling -S-  — Keller  60 Germany, Rheinhessen2015 Chablis  — Isabelle et Denis Pommier  40 France, Bourgogne, Chablis2014 Terroir de Chichée  — Patrick Piuze  40 France, Bourgogne, Chablis2013 Montmains 1er Cru  — William Fèvre  60 France, Bourgogne, Chablis2012 Mont de Milieu 1er Cru  — Billaud Simon  65 France, Bourgogne, Chablis2013 L 'D'Ange Sauvignon  — Alexander Bain  40 France, Loire, Pouilly Fume2015 Pouilly Fumé - Initial  — Pascal Jolivet  50 France, Loire, Pouilly Fume2014 Monts Damnes  — François Cotat  70 France, Loire, Sancerre2012 Spätburgunder G  — Meyer-Näkel  35 Germany, Ahr2011 Brauneberger Mandelgraben*  — Markus Molitor  60 Germany, Mosel2007 Spätburgunder Kalkgestein  — Friedrich Becker  60 Germany, Pfalz2009 Spätburgunder Sonnenberg GG  — Jean Stodden  90 Germany, Ahr2007 Chambolle-Musigny  — Stéphane Magnien  55 France, Bourgogne, Chambolle-Musigny2009 Morey Saint Denis 1er Cru  — Bruno Clair  80 France, Bourgogne, Morey-Saint-Denis2012 Gevrey-Chambertin  — Trapet Père et Fils  80 France, Bourgogne, Gevrey-Chambertin2008 Vosne Romanee 1er Cru  — Gros Frere et Soeur  90 France, Bourgogne, Vosnee Romanee2006 Vosne Romanee Les Brulees  — Michel Gros  100 France, Bourgogne, Vosnee Romanee2008 Nebbiolo Langhe  — Giuseppe Mascarello  45 Italia, Piemonte, Castiglione Falletto2013 Rosso di Montalcino  — Paradiso di Manfredi  55 Italia, Toscana, Montalcino2010 Montevertine  — Montevertine  55 Italia, Toscana, Radda in Chianti2011 Barbaresco Montestefano  — Serafino Rivella  60 Italia, Piemonte, Barbaresco2009 Rosso di Montalcino  — Poggio di Sotto  100 Italia, Toscana, Montalcino2006 Barolo Brunate-Le Coste  — Giuseppe Rinaldi  110 Italia, Piemonte, Barolo I prezzi sono in euro. Carta dei Vini in PDF [ 590 Kb ] Carta dei Vini in PDF [ 590 Kb ] %%winter_menu%% %%restaurant%% %%chef%%

excerpt:Una cantina nata senza compromessi, fatta di anni e anni di assaggi e approfondimenti, ve la presentiamo nuda e libera da ogni preconcetto. Sono “Vini Veri”, che corrispondono ad un accurata selezione del nostro “Sommelier Evangelista”, che parte dal bicchiere e finisce nella vigna, attraverso il produttore, il terroir, il clima.

-----------------------------------------------------

24641

title:Il Menù

text:Test Il menù nasce dalla nostra storia personale, dal percorso dell’Oste e dello Chef in primis, della loro ricerca che oggi si traduce nel risultato del connubio tra le esperienze personali e professionali (la prima di tutte, 12 anni del nostro chef a fianco di Angelo Paracucchi). La profondità della Cucina La cucina proposta è semplicità, intesa come risoluzione della complessità. Un apparentemente "normale" ingrediente, nasconde un lavoro maniacale per raggiungere in ogni piatto la perfetta performance di ogni singolo protagonista. Questo per evitare che un ingrediente sia una semplice "comparsa", ma attore protagonista che viaggia in sintonia, mano per mano, con gli altri. Scaricare il Menù in PDF [ 136 Kb ] Alcuni 'antipasti' dal nostro menù… Foie Gras di Mare  18 Fegato di Rana Pescatrice con crostino di pane e composta di MelaLa Seppia  18 e la Scorzonera con Mela verde e cipolla lightInsalata della Salute  25 Pescato locale valorizzato al vapore con frutta e PrimizieSiam tutti Coltellacci  16 Cannolicchi e FagioliniLa Medusa  15 con Ravanelli Fermentati e Cavolo CappuccioPiselli  18 Crema di Piselli con Triglie di ScoglioTornando dal Mercato…  l’antipasto18 Un antipasto pensato con la spesa del giornoIl nostro modo di fare Crudo   Il Carpaccio  19 La Tartar  18 Crudità e Acidità  38 I nostri pesci dei nostri mari, abbinati a petali di Frutta e VerduraGran Crudo  55 Crudità e Acidità con CrostaceiFlan Vegetariano  14 Flan di Broccoli su fonduta di ParmigianoUovo  25 L’Uovo Parisi, con Pan Brioche e PorciniBatticuore  18 Battuta di Cuore di Manzo al coltelloCrudo di Manzo  18 Battuta di Manzo al coltello, con Senape in grani Alcuni 'Primi piatti' dal nostro menù… Le Mafaldine  22 con Porcini e TriglieLinguine alla chitarra  18 tirate a mano come tradizione vuole, con Muscoli Selvatici e friggitelliI Paccheri  18 Sel. Mancini con Tracina, Pomodoro verde e rosso, Olive Taggiasche e OriganoIl Risotto  20 con Mirtillo fresco e AnguillaSpaghetto  24 Verrigni con Bottarga di Muggine, scorza di Limone e briciole di PaneIl Tordellino  22 Ripieno di Fagiolo Bianco Lucchese, in brodetto di Crostacei e SalicorniaLo Gnudo  15 di Ricotta e Spinaci su crema di Pomodoro Crudo e Basilico Alcuni 'secondi' dal nostro menù… Sciabola  28 con Porcini e NepitellaTornando dal Mercato…  la nostra Zuppa22 Una versione moderna del CacciuccoPesce Nero  30 Con Sautè di Verdure e pesto di Pomodori secchiMuggine  24 con tortino di Patate cotto e servito in Salsa MugnaiaCalamaro  28 del Mediterraneo, ripieno al pancotto di MareSparnocchi  30 Mazzancolle locali in brodetto di Datteri e BasilicoConiglio ai Carciofi  20 Perché ci ricorda l'infanziaCinghiale in Umido  20 Perché ci ha devastato l’ortoTornando dal mercato in 7 portate  85 Se lo prende tutto il tavolo - 75Un assaggio di noi in 4 portate  55 Se lo prende tutto il tavolo - 45Percorso di Vino - 3 bicchieri  20 Percorso di Vino - 5 bicchieri  40 I menù si intendono a persona Niente siamo senza i nostri fornitori.La freschezza e l’eccellenza sono attributi ai quali non possiamo rinunciare per poter esprimere la nostra filosofia.Per questo un grandissimo ringraziamento è doveroso per coloro che ci aiutano giornalmente nei nostri obiettivi, e in egual modo a tutti i fornitori che più o meno occasionalmente ci aiutano e ci dimostrano il loro affetto.GRAZIE %%restaurant%% %%winecellar%% %%chef%%

excerpt:Il menù nasce dalla nostra storia personale, dal percorso dell’Oste e dello Chef in primis, della loro ricerca che oggi si traduce nel risultato del connubio tra le esperienze personali e professionali (la prima di tutte, 12 anni del nostro chef a fianco di Angelo Paracucchi).

-----------------------------------------------------

24640

title:Il Ristorante

text:Test Un wine restaurant dove si bevono vini selezionati, frutto di una lunga e costante ricerca, con la cucina di Maurizio Marsili e Alessandro Lucchinelli. Il ristorante interno si divide tra Sala Ristorante, con pochi e intimi tavoli, e la Sala degustazioni, ideale per una serata in una stanza privata o per partecipare alle numerose serate guidate.  La nostra filosofia La filosofia nasce dalla nostra storia: la costante ricerca dell’identità del territorio, sia nei prodotti gastronomici che in quelli enoici, deve essere riconosciuta nei piatti e nei vini. Il risultato di una ricerca che continua giornalmente per aggiornare il ristorante alle nostre nuove scoperte.  Chi siamo? Maurizio, chef executive allievo per 12 anni di Angelo Paracucchi; Alessandro, uno chef di cousine che ha molta confidenza con le Stelle; Dmitry, un soommelier evangelista con anni di grandi bottiglie bevute alle spalle e Andrea un direttore conosciuto come Oste moderno.  Perché Pesce Briaco Due progetti consolidati che si uniscono – Vigna ilaria e True Wine. Necessario un segnale per rimarcare le grandi novità, nasce appunto Pesce (il protagonista della cucina) Briaco (per ricordare, forse un po’ scherzosamente, la nuova grande importanza della carta dei vini del nuovo progetto). Il giardino estivo, arredato con gusto e richiami allo stile interno, accoglie pochi intimi tavoli in una fresca atmosfera, tra piante aromatiche e alberi esotici da frutto. Il bianco e il color rame dominano la scena, integrandosi in perfetta armonia con il contesto, anche stavolta specchio della cucina dei nostri Chef. %%winter_menu%% %%winecellar%% %%chef%%

excerpt:Un wine restaurant dove si bevono vini selezionati, frutto di una lunga e costante ricerca, con la cucina di Maurizio Marsili e Alessandro Lucchinelli.

-----------------------------------------------------

24635

title:Lo Chef

text:Test Lo chef si sveglia presto al mattino per esser certo di procurarsi la miglior materia prima disponibile. La trasforma, rispettandone la natura, e la interpreta fino all’arrivo dei clienti al tavolo, fino al risultato finale che dovrà preservare e al tempo stesso evidenziare tutto il lavoro svolto. Lo chef non ha scorciatoie per raggiungere il suo obiettivo che è l’altissima qualità. Ci vogliono duro lavoro, dedizione e passione, oltre che tecnica e preparazione. Ci si deve dedicare anima e corpo, sia in cucina che nei momenti liberi. E ogni giorno ripartire con lo stesso immutato entusiasmo, in giro per i mercati, in cerca di nuova “bellezza”. Maurizio Marsili Pietrasantino di nascita e Viareggino di adozione, da sempre Maurizio collabora con i pescatori di Viareggio, della cui associazione è stato presidente per parecchi anni, contribuendo allo sviluppo delle tecniche di conservazione sui pescherecci. In numerose occasioni testimonial anche di Slow Food, Maurizio da sempre collabora con biologi marini e oggi è il più esperto conoscitore e valorizzatore delle specie pescate nei nostri mari. Muove i suoi primi significativi passi accanto ad Angelo Paracucchi, con cui rimane 12 anni. Per questo è conosciuto come il suo fidato/virtuoso/talentuoso allievo. Dopo un'altrettanto lunga esperienza all'Hotel Plaza di Viareggio, approda a Vigna Ilaria e tutt'oggi è con noi come Chef Executive e centro del progetto "Pesce Briaco". Alessandro Lucchinelli Viareggino di nascita, dopo gli studi all'alberghiero di Massa e alcuni stage ed esperienze in ristoranti di livello della costa (tra cui Lorenzo di Forte dei Marmi, il Principe di Piemonte, Ariston ecc...), decide di completare la sua formazione all'estero: viaggia e lavora nelle Bermuda, a Londra, in Australia e in Francia, sempre in importanti mete Gourmet/stellate. Imbarcato poi su yacht privati, rientra a Viareggio al Ristorante "Da Henry" con cui conquista in breve tempo la stella Michelin. Dopo due importanti esperienze significative, quali Miro in Darsena e l'Orsa Maggiore a Forte dei Marmi, decide di sposare il progetto "Pesce Briaco". Oggi è il nostro Chef di Cucina. %%winter_menu%% %%restaurant%% %%winecellar%%

excerpt:Lo chef si sveglia al mattino per accaparrarsi la miglior materia prima, per poi curarla gelosamente al ristorante. La lavora e la interpreta fino all’arrivo dei clienti al tavolo, accompagnandola fino al risultato finale che dovrà preservare e evidenziare tutto il lavoro svolto sino a quel momento.

-----------------------------------------------------

24574

title:Wine Restaurant

text:26212,25140,25148,25155,25120,25156,25956,26015  Emozionarsi a tavolaun viaggio unico tra sapori e saperitra cibo e vino Orario Estivo Aperto a Cena tutte le sere Pranzo : il Sabato e la Domenica Aperto per Pranzo anche gli altri giorni, ma solo su prenotazione/preventivo Un wine restaurant dove si bevono vini selezionati, frutto di una lunga e costante ricerca, con la cucina di Maurizio Marsili e Alessandro Lucchinelli. Scopri di più... In ogni piatto la perfetta performance di ogni singolo protagonista %%winter_menu%% %%restaurant%% %%chef%%

excerpt:Un wine restaurant (Lucca, Toscana, Italia) dove si bevono vini selezionati, frutto di una lunga e costante ricerca, con la cucina di Maurizio Marsili e Alessandro Lucchinelli.

-----------------------------------------------------