Le degustazioni a Pesce Briaco: Il mondo degli Orange Wine

23

novembre, 2016

Adesso li chiamano Orange Wine, termine coniato per il colore arancionato dovuto alla lunga permanenza del mosto a contatto con le bucce durante la vinificazione (tecnica detta, appunto, macerazione lunga).

Ci siamo appassionati di questi vini una decina di anni fa, a una delle tante degustazioni sui vini cosiddetti “naturali”.
Per questo siamo stati assai lieti di dedicare una delle prime degustazioni a questo tema e il nostro intuito non ci tradiva: abbiamo avuto moltissime richieste di partecipazione che non abbiamo potuto soddisfare e meditiamo quindi di organizzare una seconda serata quanto prima.

Ecco i vini degustati

Photograph by Andrea Maggi

  • 2004-Ribolla Anfora-Gravner
  • 2003-Jakot 1 LT-Radikon
  • 2007-Ribolla-Podversic
  • 2004-Pinot Grigio-Bressan
  • 2005-Sialis Grigio-Terpin
  • 2007-Jakot-Princic

La serata è stata magistralmente condotta da Urano Cupisti, che ha introdotto il tema in modo elegante ed esauriente (come sempre!), dando precise indicazioni sia sui produttori che sui vini degustati.
Abbiamo scelto le tre tipologie di uve friulane che più si addicono alla produzione di questi vini e, come vi abbiamo abituati, i vini sono stati serviti alla cieca. Non sono mancate le sorprese…

I vini erano perfattamente conservati e gli stili abbastanza riconoscibili tra loro (Radikon, per esempio, è stato centrato da tutti gli avventori). Grande indecisione invece per decretare la bottiglia più performante. Attenzione, non il vino più buono… dato che sarebbe riduttivo parlare del più buono quando i livelli sono così alti! L’indecisione è stata tra due bottiglie stratosferiche e alla fine, quasi per tutti, Bressan 2004 Pinot Grigio è stata la bottiglia più apprezzata, seguita a ruota da Gravner.

Macerati 5
Macerati 1
Macerati 4
Macerati 6

La cucina, come sempre capitanata dal duo Marsili-Lucchinelli, ha sfornato piatti che andavano ad abbinarsi con i vini proposti. Una menzione particolare al Piedino di porco con insalata di cavolo estivo e alla Rapa rossa cotta sottovuoto con ricotta al tartufo e guanciale affumicato croccante.

Pin It on Pinterest

Share This